Farmaexplorer.it
XagenaNewsletter
Dermabase.it
Medical Meeting

Zepatier approvato nell’Unione Europea per l’epatite C cronica, genotipi GT1 e GT4


La Commissione Europea ha approvato la combinazione di Elbasvir e Grazoprevir ( Zepatier ), con o senza Ribarivirina, per il trattamento dell’epatite cronica da virus C ( HCV ), GT1 oppure GT4 negli adulti.

Zepatier è in compresse a dose fissa ( 50 mg di Elbasvir e 100 mg di Grazoprevir ) da assumere una volta al giorno.

Dagli studi clinici si è evidenziata, dopo trattamento per 12 settimane con Elbasvir e Grazoprevir, una risposta virologica sostenuta ( SVR12 ) nel 96% ( 301/312 ) dei pazienti con infezione da virus HCV genotipo 1b.

Nei pazienti con infezione cronica da HCV GT1a, il 93% ( 483/519 ) e il 95% ( 55/58 ) ha raggiunto la risposta, rispettivamente, con Elbasvir e Grazoprevir per 12 settimane o con Elbasvir e Grazoprevir più Ribavirina per 16 settimane.
Inoltre, il 94% ( 61/65 ) e il 100% ( 8/8 ) dei pazienti con infezione cronica da virus HCV GT4 ha raggiunto la risposta, rispettivamente, con Elbasvir e Grazoprevir per 12 settimane o Elbasvir e Grazoprevir più Ribavirina per 16 settimane.

L'infezione cronica da HCV colpisce globalmente più di 170 milioni di persone, 15 milioni delle quali vivono in Europa. Dei sei genotipi di HCV che causano infezione cronica, il GT1 è il più comune in Europa e rappresenta circa il 66% dei casi e il genotipo 1b è il più diffuso sotto-genotipo nella maggior parte dei Paesi Europei.
In Europa la diffusione dell'infezione da GT4 è in aumento. ( Xagena2016 )

Fonte: Merck, 2016

Inf2016 Gastro2016 Farma2016


Indietro